Ritorno a casa

Ho lasciato la Baja di HongKong …. Lo spettacolo mi appagava e mi ricordava I vecchi libri o films….la citta’ ti prende e capisci che oggi e’ la Porta del Mondo.   Tutti in fermento..cantieri,gru  che continuano ad innalzare palazzi ,strade,e grandi magazzini dove I marchi europei  ,con grandi investmenti aprono  negozi per   portare avanti una produttivita,che ,se fosse rivolta solo al mercato Europeo sarebbe rallentata o compromessa ! Gli investitori internazionali continuano a guardare a HongKong come al futuro,come tutta la Cina,l ‘India,il Brasile…paesi dove la voglia di emergere e di migliorare il proprio tenore di vita e’ la spinta dell’economia Nazionale! Torno in Europa,in Italia,un gran vento di crisi,di incertezza, di malessere  ….  la vecchia Europa si e’ adagiata e fra il freddo e l’acqua sa solo lamentarsi e compiangersi !
Un’Europa litigiosa e divisa che sta’ perdendo peso non solo economico ,ma anche politico ! Penso ai giovani e alla disoccupazione, ma anche all’ intraprendenza che ha distinto  la nostra  classe imprenditoriale negli anni passati al….miracolo economico ,penso alla vera globalizzazione e al futuro che ogni giovane puo’ sognare  e al diritto di realizzare…mettendo a frutto le proprie risorse e capacita come quei giovani  che  appartengono a quei paesi che ora noi chiamiamo emergenti!

Share

You may also like