Champagne Laurent Perrier e Calamarro Cacciarolo

Nei giorni scorsi ho avuto il piacere di partecipare ad una degustazione di Champagne della Maison Laurent-Perrier da Camilla e Francesco Carboni dell’Acqua Pazza di Bologna.
La degustazione ha raccontato la Maison nata nel 1812: Brut Gran Cuvèe s.a., Ultra Brut s.a., Brut Gran Cuvèe Rosè s.a., Gran Cuvèe millesimato 2006 e per concludere il Demi Sec Grand Cuvèe s.a.
Torno a casa con due grandi emozioni.
Rimango affascinato dalla delicatezza, la fragranza e l’eleganza del  calamarro Cacciarolo (o calamarretto velo/spillo) ripieno di scarola, olive taggiasche e acciughe di Cantabrico su acqua di pomodoro datterino e agrumi.
Constato la purezza, il rigore e la finezza del Ultra Brut, il primo Champagne di questa categoria della storia.
Nato dall’incontro dello Chardonnay (55%) e del Pinot Noir (45%) con un residuo zuccherino inferiore ai 3gr/l. E’ stato inventato nel 1976 e lanciato nel 1980 da Bernard de Nonancourt.
by Alberto Buratto

Share

You may also like